Photos
Posts

"OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche | Video Catalogo Ufficiale ©2016

"OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche
Ideazione e cura di Francesco Arena
con il patrocinio della Regione Liguria in collaborazione con Comune di Genova - Settore Musei e Biblioteche; Goethe-Institut Genua; Galleria Guidi&Schoen...

Continue Reading
"OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche Ideazione e cura di Francesco Arena con il patrocinio della Regione Liguria in collaborazione ...
youtube.com
Posts

Thanks Daniele Gaccioli @Museo Villa Croce!

Image may contain: food
Museo Villa Croce

FOCUS:

Francesco Arena "STILL LIFE FOR LIFELIKE PEOPLE"

Nasce a Genova nel 1966 dove vive e lavora; dopo il liceo artistico ed Accademia ligustica di belle arti..., si avvicina alla fotografia nel 1985 e decide che quello sarà il mezzo privilegiato, un media che per l’estrema aderenza alla realtà, (almeno in apparenza) e il suo potenziale espressivo immediato, utilizzerà in tutti i suoi lavori artistici futuri. Opera da anni nel campo dell’arte realizzando progetti anche site specific; oltre a serie fotografiche e polaroid, struttura installazioni che interagiscono con l’utilizzo di oggetti, fotografie e video proiezioni.

Indaga sul ruolo delle immagini nella società contemporanea e sulla possibilità di ribaltare le nostre abitudini interpretative; gran parte del suo lavoro consiste in una riflessione sull’atto stesso del vedere, sulla costruzione della “rappresentazione”, sul concetto di “identità” e su come noi stessi guardiamo le immagini, proiettando su di esse significati che sono loro estranei e che provengono dalla nostra stessa esperienza autobiografica, culturale e sensoriale; l’atto dell’inquadratura diventa non solo un dispositivo formale ma anche, e soprattutto, un dispositivo interpretativo a disposizione dello spettatore è per questo motivo che le sue immagini/installazioni non sono accompagnate da un titolo preciso (ma radunate in serie o cicli) né la loro origine è in alcun modo chiarita.
Anche gli stili fotografici utilizzati mutano a seconda dei lavori, ora più classici ora più legati al linguaggio mass mediale della pubblicità e della moda, questo per mantenere il più possibile un legame con una forma di comunicazione e un codice interpretativo comune mettendolo continuamente in discussione.

"In Still Life for lifelike people, l'ambiguità della comunicazione è giocata - attraverso un atteggiamento di manipolazione dei codici linguistici dell'arte- sulla scelta della tecnica pubblicitaria.
Adottandone le immagini patinate e la peculiare impostazione rappresentativa, in queste foto l’artista spaccia per immagini di consumo messaggi dai contenuti tutt'altro che effimeri e superficiali. E la drammaticità di queste metafore di situazioni estreme di disagio, è ulteriormente accentuata dallo spiazzamento provocato dall'illusione di un modello di rappresentazione codificato e famigliare, come quello della pubblicità.
Ciò che conta è il “tagliare” e il “modo” con cui si taglia.
In realtà non vediamo complesso ed esteso, vediamo comunque “tagliato”.
E' il nostro modo di tagliare che definisce la nostra percezione delle cose. E ognuno ha propri mezzi."
Tratto da Luoghi di tempo di Gabriella Ventaglio.

Giovedì e Venerdì 12:00 - 19:00
Sabato e Domenica 10:00 - 20:00

Si comunica che il museo sarà chiuso per ferie dal 07/08 al 23/08.

See More

Giovedì 6 ottobre, giornata dedicata alle gallerie d'arte, Fabriek vi invita a TIME ART!

dalle ore 20:00 alle ore 23:00 @ Fabriek Store
VICO SAN MATTEO 18R, 16123 Genova.

...Continue Reading
No automatic alt text available.
Image may contain: text

Francesco Arena @ LAVATOYS Arte in un antico lavatoio pubblico genovese.
a cura di Angelo Pretolani da un’idea di Stefano Molfino
SABATO 24 SETTEMBRE 2016, dalle ore 17.30
Un abitante di Quezzi, un quartiere genovese sovrastante il luogo dell'ultima alluvione, non riuscendo più a sopportare il degrado in cui versavano gli antichi lavatoi comunali, decide di far ritornare all'ottocentesca bellezza questo bene culturale. Con le proprie forze e praticamente "in solitaria", inizi...a una lenta opera di pulizia, libera questi vecchi lavatoi da ciò che nel tempo erano diventati: una discarica a cielo aperto al centro di un quartiere popolatissimo. Ora dopo mesi e mesi di lavoro Stefano Molfino, questo il nome dell'artefice di questo restyling, l'opera di pulizia è giunta quasi al termine e chiede ad un artista un'azione site-specific su questi lavatoi perché possano assumere ulteriore bellezza. Angelo Pretolani prende a cura l'idea e invita amici artisti a intervenire con opere pensate appositamente per questo luogo; ecco dunque un ulteriore intervento nel tessuto sociale della città, un'azione di public art atta a rivalutare l'ambiente cittadino.

See More
Image may contain: text
Lavatoys

Un abitante di Quezzi, un quartiere genovese sovrastante il luogo dell'ultima alluvione, non riuscendo più a sopportare il degrado in cui versavano gli antichi ...lavatoi comunali, decide di far ritornare all'ottocentesca bellezza questo bene culturale. Con le proprie forze e praticamente "in solitaria", inizia una lenta opera di pulizia, libera questi vecchi lavatoi da ciò che nel tempo erano diventati: una discarica a cielo aperto al centro di un quartiere popolatissimo. Ora dopo mesi e mesi di lavoro Stefano Molfino, questo il nome dell'artefice di questo restyling, l'opera di pulizia è giunta quasi al termine e chiede ad un artista un'azione site-specific su questi lavatoi perché possano assumere ulteriore bellezza. Angelo Pretolani prende a cura l'idea e invita amici artisti a intervenire con opere pensate appositamente per questo luogo; dopo l'encomiabile lavoro di Molfino, ecco dunque un ulteriore intervento nel tessuto sociale della città, un'azione di public art atta a rivalutare l'ambiente cittadino.

A resident in Quezzi, which is a Genuese quarter overlying the place of the latest flood, couldn't tollerate anymore the decay in which the old public washtubs were standing, so he decided to bring them back to their eighteenth century original beauty.
With his own strength , and almost alone, he started to clean the old washtubs from what they had been covered during the time of abandon. They had become a real open dump in the center of a very crowded quarter of the town.
Now that, after many months of hard work, the cleansing operation has almost come to an end, Stefano Molfino, the author of this restyling, has decided to ask the artist Angelo Pretolani to step in with site-specific art works on these old washtubs, so that their ancient beauty might be restored.
Angelo Pretolani decides to invite many friend artists to create public art works specificly for this site.
After the great work of Stefano Molfino, the intervention of many artists with their works will represent a strong action in the social fabric of the town, a public act to revaluate the city important and characteristic places.

See More

Francesco Bonami docet:... "Siamo diventati personaggi deliranti e del tutto irrilevanti sia in relazione al mercato che la carriera degli artisti". E ancora: "Il sistema dell'arte ha esaurito tutte le possibili opzioni per sfidare la noia, ecco perché ora sono gli stessi artisti a curare le mostre".

...dunque:...08 Febbraio 2016 OTHER IDENTITY a cura di Francesco Arena...abbiamo anticipato i tempi!

https://www.facebook.com/OtherIdentity2016/

Francesco Bonami, dalle colonne di Artnet, traccia la sua visione. Il destino dei curatori? Dalle stelle alle stalle. Di più: personaggi autoreferenziali, quando non veri e propri imbecilli. Chi si infurierà?
exibart.com

OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche |
Official Trailer ©2016
sound: Valerio Visconti; montaggio Dagmar Thomann
con:
Alessandro Amaducci, Francesco Arena, Carlo Alberto Buzzi, Mandra Stella Cerrone,Roberta Demeglio,Boris Boris Eldagsen, Anna Fabroni, Pamela Fantinato, Massimo Festi, Teye Gerbracht, Barbara Ghiringhelli, Anna Guillot, Teresa Te Imbriani, Sebastian Klug, Natasa Ruzica Korosec-Frntic, Eleonora Manca, Elena Marini, Lorena Matic, Ralph Meiling, Beatrice Morabto, Giulia Pesarin, Annalisa Pisoni, Giacomo Rebecchi, Chiara Scarfò, Giovanna Eliantonio Anna VoigVioleta Vollmer, Angelo Pretolani, Valter Luca Signorile, Olivia Giovannini / Modus, Elena Marini - poeta visivo,

OTHER IDENTITY” Altre forme di identità culturali e pubbliche | Official Trailer ©2016 sound: Valerio Visconti; montaggio Dagmar Thomann "OTHER IDENTITY” Alt...
youtube.com

"Other Identity" si è conclusa con grande successo!
Questi i nostri numeri:
31 artisti
64 testi critici
865 visitatori all'inaugurazione...
Più di 5000 visitatori in totale

See More
"other identity" ended with great success! These are our numbers: 31 artists 64 critical texts 865 visitors to the opening More than 5000 visitors in total
Translated
Image may contain: 1 person
Biennale "Other Identity" Altre forme di identità culturali e pubbliche. is with Kris Kostova and 37 others at Loggia Di Banchi.

"Other Identity" si è conclusa con grande successo!

Questi i nostri numeri:
31 artisti
64 testi critici...
865 visitatori all'inaugurazione
Più di 5000 visitatori in totale

Si ringraziano: il comune di Genova, il Goethe Institut, tutti gli artisti, gli organizzatori e collaboratori, i critici, gli sponsor, i visitatori, i partecipanti al concorso e chi ha supportato anche da lontano questo progetto.

Vi ringraziamo e vi invitiamo a rimanere connessi alla nostra pagina fb e al nostro sito
dove presto inseriremo tutta la documentazione fotografica e video della rassegna.

Stay tuned...

www.facebook.com/OtherIdentity2016
www.otheridentity.wix.com/official

#OtherIdentity #Identità #OtherIdentityAltreformediidentitàculturaliepubbliche #Selfie #Biennale #Genova #Liguria #LoggiadellaMercanzia #ArteContemporanea #Performance #VideoArte #Artist #Mostra #ArteContemporanea #GoetheInstitut #Guidi&Schoen #Musei #ComuneGenova #Contemporary #RegioneLiguria #Radiobabboleo #Kodak #ArtistiItaliani #ArtistiTedeschi #Contest #Thewallofidentityes #Trailer #FrancescoArena

See More

Francesco Arena per "Imago Mundi"

Weekend time: The visual artist Francesco Arena for Imago Mundi. Collection: PRAESTIGIUM ITALIA II. Congratulations Francesco for the exhibition OTHER IDENTITY.

Born in 1966 in Genoa, where he lives and works. He graduated from the Accademia Ligustica di Belle Arti of Genoa. 2014 End in Nation-Andata e ritorno, Palazzo Ducale - Spazio 46, Genoa / Sale Fabiani, Palazzo Medici Riccardi, Florence 2013 Human Landscape, Primo Piano LivinGallery, Lecce Le…
imagomundiart.com

Other Identity al vernissage di Sabato 6 febbraio
ha accolto più di 850 visitatori !!
Questo è solo un'assaggio fotografico di quello che sarà la galleria completa dell'evento.
Stay tuned...
(Fotografie di Mihail Ivanov)...
Vi aspettiamo ogni giorno dalle 09:00 alle 17:45 alla Loggia della Mercanzia. Piazza Banchi, Genova.

See More
No automatic alt text available.
Image may contain: 2 people
Image may contain: one or more people and indoor
Biennale "Other Identity" Altre forme di identità culturali e pubbliche. added 3 new photos.

Other Identity al vernissage di Sabato 6 febbraio
ha accolto più di 850 visitatori !!
Questo è solo un'assaggio fotografico di quello che sarà la galleria comp...leta dell'evento.
Stay tuned...

See More

"Other Identity”. Altre forme di identità culturali e pubbliche. Ideazione e cura di Francesco Arena.
Genova, Loggia della Mercanzia (piazza Banchi), 8 febbraio - 5 marzo 2016
opening 6 febbraio ore 17.
https://www.facebook.com/OtherIdentity2016/

...Continue Reading
Image may contain: one or more people, text, closeup and outdoor

"Other Identity”. Altre forme di identità culturali e pubbliche. Ideazione e cura di Francesco Arena.
Genova, Loggia della Mercanzia (piazza Banchi), 8 febbraio - 5 marzo 2016
opening 6 febbraio ore 17.
Mostra collettiva, evento di respiro internazionale, con il patrocinio della Regione Liguria e in collaborazione con:
Comune di Genova, Settore Musei e Biblioteche; Goethe-Institut Genua; Galleria Guidi&Schoen. ...

Continue Reading
'"Other Identity”. Altre forme di identità culturali e pubbliche. Ideazione e cura di Francesco Arena.
Genova, Loggia della Mercanzia (piazza Banchi), 8 febbraio - 5 marzo 2016
opening 6 febbraio ore 17.

Mostra collettiva, evento di respiro internazionale, con il patrocinio della Regione Liguria e in collaborazione con: 
Comune di Genova, Settore Musei e Biblioteche; Goethe-Institut Genua; Galleria Guidi&Schoen. 

Sponsor tecnici e partner: Kodak; Radiobabboleo; Il Secolo XIX; Xenia Creative Team LTD; Comunicare; Locanda di Palazzo Cicala; Banano Tsunami. 

Coordinamento immagine grafica: Davide Ape;
coordinamento contenuti web: Benedetta Spagnuolo; coordinamento video/multimedia: Dagmar Thomann; traduzioni: Kristina Kostova; fotografie ufficiali dell’ evento: Francesco Arena/Mihail Ivanov.

Vede la partecipazione di artisti italiani e tedeschi che si confrontano sul tema dell’identità e dell’autorappresentazione di se stessi.

Artisti partecipanti: Alessandro Amaducci / Francesco Arena / Carlo Buzzi / Mandra Stella Cerrone / Roberta Demeglio / Boris Eldagsen / Anna Fabroni / Pamela Fantinato / Massimo Festi / Teye Gerbracht / Barbara Ghiringhelli / Anna Guillot / Teresa Imbriani / Sebastian Klug / Natasa Ruzica korosec / Eleonora Manca / Lorena Matic / Ralph Meiling / Beatrice Morabito / Giulia Pesarin / Annalisa Pisoni Cimelli / Giacomo Rebecchi / Chiara Scarfò / Giovanna Eliantonio Voig / Violeta Vollmer
Performer: Elena Marini / Olivia Giovannini / Angelo Pretolani / Valter Luca Signorile / Valerio Visconti

hanno scritto di noi:
Giampaolo Abbondio / Edoardo Acotto / Alessandra Arnò / Claudia Attimonelli / Lidia Bachis / Emanuele Beluffi / Chiara Boni / Marco Bruschi / Bettina Bush / Anita Calà / Lorenzo Canova / Mario Casanova / Giulia Cassini / Annalisa Cattani / Piera Cavalieri / Claudio Cerritelli / Maurizio Cesarini / Rossana Ciocca / Anna d'Ambrosio / Valerio Deho / Amalia Di Lanno / Isabella Falbo / Anna Fiordiponti / Matteo Fochessati / Patrizia Gaboardi / Alessandra Gagliano Candela / Carlo Gallerati / Francesca Galliani / Roberto Garbarino / Nunzia Garoffolo / Carlo Garzia / Ferruccio Giromini / Caterina Gualco / Romina Guidelli / Chiara Guidi / Flavia Lanza / Amelì Lasaponara / Marla Lombardo / Karolina Mitra Liusikova / Luciana Manco / Angelo Marino / Gianluca Marziani / Chiara Messori / Roberto Milani / Lorenzo Mortara / Ivana Mulatero / Maya Pacifico / Massimo Palazzi / Luca Panaro / Sabrina Paravicini / Claudio Parentela / Claudio Pozzani / Domenico Quaranta / Sandro Ricaldone / Mariella Rossi-Stefano Cagol / Claudia Sensi / Stefania Seoni / Ivano Sossella / Benedetta Spagnuolo / Federica Titone / Caterina Tomeo / Roberta Vanali / Venette Waste / Bruno Wolf.

abbiamo legato all'evento un contest fotografico "The Wall of Identity"
Tema: "Selfie ed autorappresentazione" 
Fb: www.facebook.com/PhotoContest.TheWallOfIdentity
Sito: www.otheridentity.wix.com/official#!photo-contest---the-wall-of-identities/wa230

#OtherIdentity #Identità #OtherIdentityAltreformediidentitàculturaliepubbliche #Selfie #Biennale #Genova #Liguria #LoggiadellaMercanzia #ArteContemporanea #Performance #VideoArte #Artist #Mostra #ArteContemporanea #GoetheInstitut #GuidieSchoen #Musei #ComuneGenova #Contemporary #RegioneLiguria #Radiobabboleo #Kodak #ArtistiItaliani #ArtistiTedeschi #Contest #Thewallofidentities #Trailer #FrancescoArena'
Biennale "Other Identity" Altre forme di identità culturali e pubbliche.
1,199 Likes
38 talking about this

l'arte è dare tempo al tempo
senza pretendere nulla
...

la transitorietà dell'io
tende a non seguire nessuna identificazione
...

Francesco Arena per l’Undicesima Giornata del Contemporaneo @ "LIAISONS - LIAISONS
MILANO PUNTO ENEL DI VIA BROLETTO 44 - Milan, PUNTO ENEL di via Broletto 44
10/10/2015 - 13/10/2015
10:00 - 18:30

...

In collaborazione con
PUNTO ENEL MILANO

rassegna di video arte
a cura di Cristina Gilda Artese e Alessandro Trabucco

http://www.amaci.org/gdc/undicesima-edizione/liaisons

L'arte visiva indaga da sempre l'essere umano come proprio soggetto privilegiato, esplorando nel più profondo le emozioni che ne muovono le coordinate esistenziali.
Abbiamo scelto la video arte come linguaggio specifico di questa rassegna, convinti che le immagini in movimento possano restituire, in modo efficace, tutte le emozioni che si annodano inestricabilmente alle vicissitudini dei legami e delle relazioni.
Una rassegna di video arte dedicata ai rapporti umani, di qualsiasi natura essi siano.
La relazione tra essere umano e ambiente; il suo rapporto col mondo animale; il legame di una madre col proprio bimbo; le relazioni familiari; il difficile rapporto con l'alimentazione; l'unione fisica e spirituale tra uomo e donna; l'incomunicabilità e la mancanza assoluta di relazioni; il legame viscerale tra il donatore di un proprio organo e il ricevente ; l'amicizia e le relazioni sociali; i vincoli e i legami di dipendenza; il rapporto con la fede...
In rassegna: F. Arena, I.Blank, A.Caccia, Di Bernardo Rietti Toppeta, M. Fantini, I.Filiberti, I.Gabiani, G.Giani, S.Giordano, F.Manetta, A.Mussa, C.Niccoli, T.Pers, F.Romana Pinzari, M.Travali, A.Zuccarello.

Catalogo bilingue con traduzioni di Monica Mazzoleni.

See More
In collaborazione con PUNTO ENEL MILANO rassegna di video arte a cura di Cristina Gilda Artese e Alessandro Trabucco L'arte visiva indaga da sempre l'essere umano come proprio soggetto privilegiato, esplorando nel più profondo le emozioni che ne muovono le coordinate esistenziali. Abbiamo scelto la…
amaci.org

Francesco Arena @ "Mappa dell'Arte Nuova Imago Mundi - Luciano Benetton Collection"

No automatic alt text available.
No automatic alt text available.
No automatic alt text available.
No automatic alt text available.
Luca Beatrice added 4 new photos.

Mancano poche ore...noi siamo pronti!
Mappa dell'Arte Nuova Imago Mundi - Luciano Benetton Collection | Fondazione Cini | Isola di San Giorgio Maggiore | Venezia | ore 19