See more of HILKIA CASA EDITRICE by logging into Facebook
Message this Page, learn about upcoming events and more. If you don't have a Facebook account, you can create one to see more of this Page.
See more of HILKIA CASA EDITRICE by logging into Facebook
Message this Page, learn about upcoming events and more. If you don't have a Facebook account, you can create one to see more of this Page.
Not Now
“...il sacerdote Hilkia trovò il libro della Legge dell'Eterno, data per mezzo di Mosè...” (2 Cronache 34:14)
Visitor Posts
People Also Like
Posts

Vi chiediamo di pregare per il fr. Consorte Antonio, Presidente della Casa Editrice HILKIA, che dovrà subire un delicatissimo intervento, la settimana prossima.grazie!!! Eliseo Lattuca

“Venuta la superbia, viene anche l’ignominia; ma la sapienza è con gli umili.” (Proverbi 11:2 versione Riveduta)

• L’umiltà dei giusti porta alla sapienza. L’orgoglio degli empi porta al disonore.

Se c’è un peccato che Dio disprezza in modo particolare, è l’orgoglio. L’orgoglio è il primo peccato - quello commesso da Lucifero contro l’Eterno - ed è la radice di tutti i peccati (Isaia 14:12-14). Il termine Ebraico reso qui con superbia - zadon - non è quello solitamente usato ...

Continue Reading
HILKIA CASA EDITRICE's photo.
HILKIA CASA EDITRICE
1,149 Likes
31 talking about this
Reviews
3 Reviews
Tell people what you think
Mario Spiridigliozzi
· September 24, 2016
E' in lavoro meraviglioso promosso dal fratello A. Consorte che ormai conosco da molti anni. Questo lavoro di traduzione ha richiesto molti sacrifici per realiz...zarsi e mi riferisco a spese sopra spese. Credo che la cara fratellanza italiana ne dovrebbe fare Tesoro nell'acquisto . Prima per una preparazione propria nella fede, e poi per incoraggiare altri verso una conoscenza piu' profonda nelle Sacre scritture. A Dio sia la Gloria per questo prezioso lavoro. See More
Photos
Posts

Seconda parte dell'epistola di Tito

Questa sera, venerdì 24 febbraio ci siamo sentiti telefonicamente con il fr.Consorte, presidente e fondatore della Casa Editrice HILKIA, ancora ricoverato, ma che grazie a Dio, inizia a vedere qualche risultato positivo. Nel ringraziarvi per le preghiere, vi saluta a quanti lo conoscono, e lo stimano, caramente nel Signore.
Cari in Cristo, Continuiamo a pregare per lui e i suoi cari. Vostri in Cristo. Eliseo Lattuca

"I have learned to kiss the wave that drives me against the Rock of Ages".

"Ho imparato a baciare l’onda che mi sbatte contro la Rocca Eterna".

...

Charles Haddon Spurgeon

See More

Vi comunico che l'intervento del nostro fratello, Presidente e Fondatore della Casa Editrice HILKIA, fr Consorte sebbene lungo, grazie a Dio è andato bene. Continuiamo a pregare per una buona convalescenza che appare abbastanza lunga. Appena avrò altre notizie le comunicherò su questa stessa pagina. Eliseo Lattuca

Pace a tutti!!! Vi chiediamo di unirci a noi nell'intercessione a favore del fr. Consorte, presidente e fondatore della Casa Editrice HILKIA . Questa settimana sarà per lui, una settimana cruciale per la sua salute . Grazie cari in Cristo!!! Eliseo Lattuca

Infatti

Indeed
Translated
Image may contain: 1 person, text

"Non si può sempre difendere la verità;
dev'esserci un tempo per nutrirsi di essa."
(C.S. Lewis)

Image may contain: one or more people and text

"Molti riescono a richiamare alla mente le Scritture, ma soltanto il Signore può preparare la mente a ricevere le Scritture."
(C.H. Spurgeon)

Image may contain: one or more people and text

"Visita molti libri, ma vivi nella Bibbia."

~ Charles Spurgeon

Ma ora, sii forte, Zorobabele!, dice il Signore, “sii forte, Giosuè, figlio di Iosadac, sommo sacerdote; sii forte, popolo tutto del paese”, dice il Signore!...
bible.com

....

Antonio Consorte to NASCERE DI NUOVO

5. DOMANDA: Come saranno giudicati gli uomini nel grande giorno del giudizio?

Risposta: Forse l’equivoco più comune riguardo al giudizio finale è l’idea second...o la quale in Cielo sarà installata una grande bilancia con cui saranno pesate le azioni di ogni persona. Se le opere buone di qualcuno peseranno di più di quelle cattive egli entrerà in Cielo, altrimenti sarà mandato all ‘inferno.

Ma, per quanto sia diffusa, questa idea è totalmente contraria alle Scritture. Il parametro in base a cui si dovranno valutare tutte le azioni non sarà un qualche arbitrario criterio umano, ma la santità stessa di Dio! Nessuna persona è all’altezza di questo parametro, difatti tutti hanno peccato e son privi della gloria di Dio. Ro 3:23 Chiunque avrà osservato tutta la legge, e avrà fallito in un sol punto, si rende colpevole su tutti i punti. Gm 2:10

Ogni uomo che sia mai vissuto (tranne uno, cioè Gesù Cristo) ha violato la legge di Dio, quindi non è pronto a incontrarlo. Questo è vero a prescindere dalla nazionalità, dalla razza o dalla religione. Chiunque abbia letto o abbia sentito parlare dei Dieci Comandamenti, se è onesto, ammetterà di averne violato almeno uno, e probabilmente molte volte. Anche chi non ha mai sentito parlare dei Dieci Comandamenti ammetterà di non essere riuscito a rispettare neppure la propria concezione di giusto o sbagliato. Tutti coloro che hanno peccato senza legge, periranno pure senza legge; e tutti coloro che hanno peccato avendo legge, saranno giudicati con quella legge. Ro 2:12

Di conseguenza, se un uomo arriva al giudizio ancora con i suoi peccati, sia che siano pochi o che siano tanti, sarà condannato alla separazione eterna da Dio. Gli empi non reggeranno dinanzi al giudizio. Sl 1:5 Quanto ai codardi, agl ‘increduli, agli abominevoli, agli omicidi, ai fornicatori, agli stregoni, agli idolatri e a tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda. Ap 21:8

La triste verità è che nessuno merita di essere salvato. Tutti si sono sviati, tutti quanti son divenuti inutili. Non v ‘è alcuno che pratichi la bontà, no, neppur uno. Ro 3:12

Tuttavia, la grazia meravigliosa di Dio ha dato la possibilità a tutti di essere salvati, anche se non lo meritano! Iddio mostra la grandezza del proprio am ore per noi, in quanto che, mentre eravamo ancora peccatori, Cristo è morto per noi. Ro 5:8

Quando il Signore Gesù Cristo morì sulla croce sopportò il giudizio di un Dio santo nei confronti dei nostri peccati. Come dunque con un sol fallo la condanna si è estesa a tutti gli uomini, così, con un solo atto di giustizia la giustificazione che dà vita s ‘è estesa a tutti gli uomini. Ro 5:18 In realtà, oggi ogni individuo può dire: « Anche se al cospetto del Creatore infinitamente santo io sono un peccatore dannato, il Figlio di Dio, Gesù Cristo, ha sofferto ed è morto al posto mio. Cristo è stato giudicato al posto mio e io lo accetto con gioia e con gratitudine, come mio Signore e Salvatore, certo che perdonerà i miei peccati e che mi donerà la vita eterna ».

Gesù disse: Chi ascolta la mia parola e crede a colui che mi ha mandato, ha vita eterna; e non viene in giudizio, ma è passato dalla morte alla vita. Gv 5:24 I nomi di coloro che credono in Cristo sono scritti nel Libro della vita, e questi sono liberati dal giudizio.

E vidi i morti, grandi e piccoli che stavan ritti davanti al trono; e i libri furono aperti; e un altro libro fu aperto, che è il libro della vita; e i morti furon giudicati dalle cose scritte nei libri, secondo le opere loro. Ap 20:10 È evidente che le vite delle persone non salvate saranno valutate in base ai "libri" (sicuramente si tratta dei libri in cui sono state annoverate le loro opere e del Libro di Dio, cioè le Sacre Scritture) e poi saranno giudicate (o, letteralmente, "condannate") secondo le loro opere. Per le opere della legge nessuna carne sarà giustificata. Ga 2:16

Poiché nessuno fa delle opere perfette, le opere non possono salvare nessuno. E se qualcuno non fu trovato scritto nel libro della vita, fu gettato nello stagno di fuoco. Ap 20:15 All’inferno ci saranno castighi di vari gradi, in base alla quantità di luce ricevuta e alla risposta individuale data a questa luce. (cfr.) Lu 12:47,48 Tuttavia, la cosa più importante è che ogni persona che muore senza confidare in Cristo come Salvatore personale, secondo la Parola di Dio trascorrerà tutta l’eternità in un’esistenza conscia e totalmente separata da Dio e dal suo amore.

Coloro che non ubbidiscono al Vangelo del nostro Signor Gesù. I quali saranno puniti di eterna distruzione, respinti dalla presenza del Signore e dalla gloria della sua potenza. 2Te 1:8,9

Al contrario, tutti quelli che hanno accettato per fede l’opera di Cristo che è morto per i loro peccati e confidano in lui come loro Signore e Salvatore, trascorreranno l’eternità con lui, in Cielo. E proprio come ci sono diversi gradi di castigo all’inferno, così ci saranno vari gradi di ricompensa in Cielo.

Nel giorno del giudizio finale i credenti non saranno giudicati relativamente alla salvezza, perché Cristo ha già sopportato il loro castigo morendo per loro sulla croce. Saranno, comunque, giudicati per le eventuali ricompense, chiaramente con un giudizio diverso e conosciuto come il giudizio del tribunale di Cristo (Ro 14:10 Diod; 2Co 5:10).

Questo giudizio è illustrato in 1Co 3:13-15: L ‘opera d ‘ognuno sarà manifestata, perché il giorno di Cristo la paleserà; poiché quel giorno ha da apparire qual fuoco; e il fuoco farà la prova di quel che sia l’opera di ciascuno. Se l’opera che uno ha edificata sul fondamento sussiste, ei ne riceverà ricompensa; se l’opera sua sarà arsa, ei ne avrà il danno; ma egli stesso sarà salvo, però come attraverso il fuoco.

Nella vita c’è soltanto una cosa riguardo a cui ogni persona può essere ssolotamente certa ed è che alla fi ne dovrà presentarsi davanti a Dio per essere giudicata. Quindi, l’unica cosa della vita davvero indispensabile è prepararsi per questo giudizio, prima accettando il Signore Gesù come Salvatore personale e poi cercando di ubbidire alla sua Parola in tutte le cose.

Amico, chiunque tu sia, cosa ti costa condividere questo articolo? Condividendolo potresti essere uno strumento nelle mani di Dio per attirare qualche anima ai piedi di Gesù! Fallo per amore di Cristo e ricordati che questo tuo gesto potrebbe aiutare qualcuno a gustare l'amore di Dio. NON ESITARE!

Gli articoli saranno postati regolarmente su questa pagina, consultala spesso:
https://www.facebook.com/pages/HILKIA-CASA-EDITRICE/189370136955?ref=br_rs

Ricorda, che cliccando solo su mi piace, incoraggi solo me e ti ringrazio per questo. Però, se condividi potresti essere di benedizione per molti!

Argomenti tratti dal volume "La Bibbia ha la Risposta" di Henry M.Morrys – Martyn L. Clark tradotto e distribuito in italiano dalla Casa editrice Hilkia www.hilkia.com

See More
HILKIA CASA EDITRICE shared a memory.
January 24

..

3 Years Ago

Il capitolo Capitolo 23 di questo volume cerca di spiegare i seguenti argomenti che posterò a puntate.

1. DOMANDA: Satana è un personaggio reale? E se lo è, per...ché Dio lo creò?
2. DOMANDA: La possessione demoniaca è un fenomeno ancora attuale?
3. DOMANDA: Come può un Dio d’amore destinare qualcuno al castigo eterno dell’inferno?
4. DOMANDA: L’inferno è un luogo reale? E se lo è, dove si trova?
5. DOMANDA: Come saranno giudicati gli uomini nel grande giorno del giudizio?
6. DOMANDA: Il paradiso è un luogo reale?
7. DOMANDA: Riconosceremo i nostri cari in paradiso?

1. DOMANDA: Satana è un personaggio reale? E se lo è, perché Dio lo creò?

Risposta: Anche se ha fatto credere a molte persone del mondo moderno che non esiste, Satana è sicuramente un essere reale e particolare ed è la fonte di ogni incredulità e di ogni sorta di male morale e spirituale del mondo. Nella Bibbia è chiamato con vari appellativi, fra cui Satana (che significa "avversario," (cfr.) Gb 1:6 Ro 16:20 ss.), diavolo (cioè "calunniatore," (cfr.) Mt 4:1 1Pi 5:8 ss.), Lucifero, (cfr.) Is 14:12 il serpente, (cfr.) 2Co 11:3 Ap 12:9 ss. e molti altri ancora.

Per il Cristiano l’esistenza di Satana come persona reale è dimostrata dal fatto che il Signore Gesù Cristo lo riconobbe come tale. Gesù si riferì spesso a Satana chiamandolo per nome, (cfr.) Lu 10:18 Mt 4:10 ss. e in realtà lo chiamò il principe di questo mondo. Gv 12:31 14:30 16:11

L’Apostolo Paolo lo chiamò l’iddio di questo secolo 2Co 4:4 e il principe della potestà dell’aria. Ef 2:2 L’Apostolo Giovanni disse che tutto il mondo giace nel maligno 1Gv 5:19 e che il diavolo è il seduttore di tutto il mondo. Ap 12:9

Le Scritture insegnano che, prima che l’uomo e il mondo fossero creati, Dio aveva già creato un ‘assemblea delle miriadi degli angeli, Eb 12:22 cioè un esercito celeste di esseri spirituali di grande forza e intelligenza. Fra questi esseri quelli più elevati erano i cherubini, che servono al cospetto del trono di Dio, e in origine il cherubino unto, protettore Ez 38:14 Diod del trono era proprio Satana, che era pieno di saviezza, e di una bellezza perfetta. Ez 38:12

Dio non creò Satana come un essere malvagio. Tuttavia, come l’uomo, anche gli angeli furono creati come spiriti liberi e non come macchine incapaci di ragionare. Gli angeli potevano benissimo rifiutare Dio se volevano.

Alla base di ogni peccato, sia nell’uomo che negli angeli, si trova il duplice peccato di incredulità e di superbia, costituito dal rifiuto di sottomettersi alla volontà di Dio rivelata dalla sua Parola e dalla rivendicazione della propria autosufficienza che esalta la creatura e la sua volontà al posto di Dio. Questo fu il peccato iniziale di Satana, che rifiutò la Parola di Dio e cercò di diventare lui stesso un dio.

Satana disse nel suo cuore: Io salirò in cielo, io innalzerò il mio trono sopra le stelle di Dio … , io mi farò somigliante all’Altissimo. Is 14:13,14

Quando Dio creò Satana e lo pose a capo della gerarchia degli angeli, senza dubbio gli parlò dei suoi piani per l’universo, compresa l’imminente creazione dell’uomo a sua immagine. Alla luce del successivo piano malvagio di Satana volto alla distruzione dell’uomo, sembra che questo progetto di Dio abbia suscitato uno spirito di risentimento nella mente di Satana. Satana, infatti, aveva sviluppato una profonda superbia per la posizione elevata che occupava, per la sua bellezza e per la sua sapienza, e gli dispiacque che Dio volesse creare degli esseri che avrebbero avuto una comunione con Dio più intensa di quella degli angeli e che Dio volesse addirittura conferire loro la meravigliosa capacità di riprodursi e di moltiplicarsi, un privilegio di cui gli angeli non godevano.

Questo spirito di superbia e di risentimento generò uno spirito di incredulità verso la verità e la giustizia sovrana di Dio. Probabilmente Satana pensò: « Dopo tutto, come faccio a essere sicuro che Dio possa fare tutto quello che dice? E come faccio a essere sicuro che mi abbia creato proprio lui? Tutto ciò di cui dispongo è la testimonianza della sua Parola e probabilmente mi ha detto questo solo per tenermi a bada. Probabilmente Dio non è migliore di me, è solo arrivato sulla scena prima di me. È molto più ragionevole che anche lui, come gli altri angeli, sia sorto unicamente attraverso i processi naturali delle energie elementari del cosmo. Avendo il vantaggio di essere sorto per primo e di avere più esperienza, Dio è riuscito a organizzare e controllare tutti noi e adesso che ha imparato a creare gli uomini che possono riprodursi, non si sa dove andremo a finire. È giunto il momento di organizzare gli altri angeli e di istituire un nuovo ordine nell’universo. Io stesso sarò dio! ».

La conseguente caduta dell’uomo permise al peccato di entrare nel mondo e a Satana di usurparne il dominio. Nella sua sapienza impenetrabile, Dio ha permesso a Satana di continuare per un periodo la sua ribellione lasciandogli la terra come campo d’azione e gran parte dell’umanità come inconsapevole alleata. Con il passare del tempo, il conflitto diventerà sempre più aperto e intenso. Già oggi ci sono milioni di persone che adorano consapevolmente Satana e molti altri milioni che odiano sempre più apertamente Dio. Alla fine la terra andrà dietro alla bestia, Ap 13:3,4 ma il suo successo sarà breve perché il diavolo che le avea sedotte fu gettato nello stagno di fuoco e di zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta; e saran tormentati giorno e notte, nei secoli dei secoli. Ap 20:10

Ovviamente, Dio è davvero il Creatore, anche se Satana mentendo sostiene il contrario, e quindi non permetterà che il suo piano e il suo progetto per il creato vengano vanificati. Per un breve periodo di tempo (qualche migliaia di anni in un’eternità!) Dio ha permesso al peccato e alla ribellione di governare apparentemente il mondo. Questo è stato permesso innanzi tutto per rispettare la reale libertà dell’uomo dinnanzi a Dio. Ma la cosa più importante è che ciò ha permesso a Dio di rivelare la sua grazia e il suo amore, insieme alla sua potenza e la sua santità. Oggi Dio non è solo il nostro Creatore, ma anche il nostro Redentore e Salvatore grazie al dono meraviglioso di suo Figlio, il Signore Gesù Cristo, che morì per i nostri peccati e risuscitò.

La salvezza e la vita eterna, che hanno restituito perfezione al cielo e alla terra sia per il presente che per il futuro, sono offerte gratuitamente a tutti quelli che accettano Cristo per fede come proprio Salvatore e Signore. Ovviamente quelli che non lo accettano condivideranno il destino del padrone che hanno scelto e alla fine Cristo dirà loro: Andate via da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato pel diavolo e per i suoi angeli. Mt 25:41

Argomenti tratti dal volume "La Bibbia ha la Risposta" di Henry M.Morrys – Martyn L. Clark tradotto e distribuito in italiano dalla Casa editrice Hilkia www.hilkia.com

See More