Posts

🦄IL GENDER E' ARRIVATO🦄
Lo trovate in esclusiva su Bossy.
Andate.
Ascoltate.
Diffondetelo ovunque....
🦄

See More
Il Gender prende in giro chi crede di aver capito cosa significhi questa parola e conferma la voglia di Mc Nill non rimanere ingabbiata in uno stereotipo.
bossy.it
No automatic alt text available.
Obiezione Respinta

OBIEZIONE RESPINTA HA UN TELEFONO ATTIVO 24H IN CASO DI EMERGENZA

Un farmacista non ti vuole vendere la pillola?
Un medico si rifiuta di prescriverti un contrac...cettivo di emergenza?
Ti sei sentita giudicata o insultata perchè volevi interrompere una gravidanza?

Da oggi Obiezione Respinta ha in funzione 24h un numero di telefono: 3319634889.

Per il diritto alla salute sessuale e riproduttiva, contro l'obiezione di coscienza e le violenze sui nostri corpi, organizziamoci per informarci e per non sentirsi più sole!

See More
Videos
Ecco le immagini del nostro partecipato corteo di sabato. Vi ricordiamo che oggi è l'ultimo giorno per prenotare il pullman per la Manifestazione Nazionale Non Una di Meno del 25 novembre a Roma: scriveteci a nonunadimenots@gmail.com Le strade libere le fanno le donne che le attraversano! Nudm - Trieste
23
1
Sabato al corteo è intervenuta anche una nostra compagna, che ha voluto scrivere queste rime per Non Una di Meno, per tutte le sorelle del mondo, per quelle che sono nate in Italia, quelle che ci sono arrivate da poco, quelle che purtroppo non ce l'hanno fatta. Questo è il suo inno alla sorellanza e al nuovo internazionalismo che stiamo intrecciando. Grazie per queste rime Wissal :)
11
1
#feminiSTRIKE Sono in corso le lezione pubbliche in Università Ore 13:00 pranzo sociale e si riparte alle 15:00 con la prof.ssa Adamo #nonunadimeno #siamomarea
3
Photos
Posts

Tutta la nostra solidarietà

All our solidarity
Translated
La casa delle donne Lucha y Siesta, attiva da quasi 10 anni nel contrasto alla violenza sulle donne, rischia di chiudere perché il proprietario ATAC Spa, in crisi finanziaria, vuole vendere lo stabile. Abbiamo ricevuto diversi segnali di accelerazione del procedimento di dismissione e non intendiamo essere le macerie di un’operazione che minaccia il valore sociale di una storia decennale per sanar...

Esce in questi giorni un'analisi dei #femminicidi avvenuti in #Slovenia durante l'ultimo decennio.
Tramite l'analisi dei processi per omicidio della partner, l'...autrice del saggio ha trovato caratteristiche comuni degli uomini #violenti, caratteristiche che corrispondono ai classici pattern della violenza di genere così come riscontrati in tutta Europa.

See More
Esce in questi giorni in Slovenia il primo libro-inchiesta sui casi femminicidio da parte di partner avvenuti nel Paese nell’ultimo decennio. In occasione della presentazione del volume, intitolato…
sonolunicamia.com
Non Una Di Meno - Milano added 5 new photos.

Le domande di PANDORA ci fanno piacere, un po' meno i suoi stereotipi, apparsi sull'affissione in Duomo, a Milano. Per questo abbiamo deciso di risponderle e di... chiederti:
e tu, cosa ti farebbe felice?
Per rispondere clicca sul link https://imgflip.com/memegenerator/121656533/NUDMPandora e genera la tua risposta o scrivici nei commenti cosa ti farebbe felice. Fai sentire la tua voce!

See More
The questions of @[412623365416373:274:PANDORA] are pleased, a little less his stereotypes, appeared on the display in duomo, Milan. That's why we decided to answer and ask you: What would make you happy? To reply click on the link https://imgflip.com/memegenerator/121656533/NUDMPandora and generate your answer or write us in the comments what would make you happy. Make your voice heard!
Translated
Ieri l’assemblea nazionale di Non Una di Meno riunita a Roma dopo l’oceanica manifestazione del 25 novembre, ha letto e fatto proprio l’ appello lanciato da Ni Una Menos Argentina alla costruzione …
nonunadimeno.wordpress.com

"Obiettore, obiettore..."

" conscientious objector..."
Translated
Image may contain: one or more people and outdoor
Obiezione Respinta

Ci scrivono:
"Buongiorno carissime! È un pò di tempo che seguo la vostra pagina e ho deciso di condividere con voi a grandi linee la mia storia. Ad ottobre dell...o scorso anno scopro di essere incinta. Il mio "compagno" (se così si può definire) tenta in ogni modo di convincermi a tenere questa creatura mentre io non lo volevo assolutamente tenere. Le cose sono peggiorate nel mese successivo finché non è arrivato a negarmi l'uscita di casa senza di lui e si è persino impossessato anche del mio cellulare e del mio PC. Stanca della situazione, decisi di andare via dalla casa e dalla città in cui vivevamo e di tornare dai miei genitori. Da quel momento ho pensato solo all'aborto. Ho girato un sacco di ospedali e consultori in Calabria. Sono stata a Trebisacce (non praticano più aborto da quando 1 o 2 anni fa hanno tolto la degenza a causa dei tagli), Rossano (non c'è più il reparto quindi non ne fanno nemmeno qua), Cariati, Corigliano. In nessuno di questi paesi hanno ospedali dove praticano l'aborto e dicono tutti di andare a Cosenza. Ebbene sì. A Cosenza, dove nessuno ti risponde o ti guarda più in faccia se vai per la 194. Ho fatto più volte avanti e indietro dal mio paese all'ospedale di Cosenza attendendo ore e ore o giorni interi che qualcuno mi rispondesse o mi desse retta. Ma pare che nessuno sappia niente in questo caso. Un giorno passai persino dagli assistenti sociali giù in direzione dove spiegai il tutto e mi mandarono su, ad aspettare il primario di ginecologia. In quel momento, stava operando. Ho aspettato la fine del suo turno in corridoio per ore e ore, senza muovermi da lì perché non si sapeva quando usciva dalla sala operatoria, con le nausee a mille e senza mai andare in bagno fino a sera per poi essere liquidata con un "Sono obiettore, arrivederci". Vado via sconfitta ma non mi arrendo. Torno qualche giorno dopo e trovo finalmente la capo infermiera che mi fornisce informazioni e mi dice i nomi dei 3 medici che praticano IVG (di cui ricordo solo la dott.ssa Cerenzia e il dott. Litoti)! Ma siccome la fortuna è cieca ma la sfiga vede bene, uno è in ferie, uno ammalato e l'altro aveva fatto il turno di notte. Mi da gli orari del prossimo turno del medico. A volte, il destino gioca brutti scherzi perchè a quel punto mi becco l'influenza con tanto di virus. Ed ecco che il tempo passa e passa anche il limite consentito dalla legge. Ma io non mi fermo! Cerco di avviare la procedura con il certificato dello psichiatra che si fa solo per gravi casi entro il quinto mese. Beh, il mio lo era, sono stata davvero molto depressa per tutta la gravidanza. Comunque prenoto la visita psichiatrica con l' ASL. Uno mi disse che era sbagliata la procedura visto che la visita non poteva essere richiesta dal mio medico curante ma dal consultorio. E riprenotiamo... Voi lo sapevate che anche lo psichiatra può essere obiettore? Io no. E riprovo di nuovo. Il giorno del colloquio con la psichiatra alla fine esco via da lì senza aver risolto niente, con la ricetta pagata e prenotata di nuovo indietro e con una preghiera datami dall'infermiera. Da denuncia proprio! Nel frattempo mi sono anche informata su metodi poco consoni per interrompere col fai da te... Ma ormai era tardi anche per quelli. E meglio non dire in quanti modi ho pensato di "sbarazzarmi" del problema. Poi, girando online trovo la pagina dell'Associazione Vita di Donna Onlus. Chiamo e mi risponde una donna molto gentile e disponibile, la dottoressa Elisabetta Canitano. Chiedo di poter abortire all'estero dato che ormai non potevo più farlo in Italia. Disponibile al massimo mi da un appuntamento: ci incontriamo 2 giorni dopo la telefonata a Roma ma, ahimè, quel giorno scadeva il termine. Probabilmente, se avessi chiamato prima questa associazione a quest'ora sarei riuscita ad abortire. Se non in Italia, di sicuro all'estero. La mia storia non finisce qui: l'associazione si è presa cura di me al 100% per tutto il resto della gravidanza, trovandomi un alloggio a Roma e mantenendomi per tutto, dandomi tutto il sostegno di cui avevo bisogno in ogni campo (fisico, morale, economico). Quindi, davvero massimo rispetto per la dottoressa, la sua associazione e per tutti quelli che partecipano al suo progetto o ne prendono parte. Massimo rispetto per chi come lei si batte per i diritti delle donne e non solo! Questa esperienza volevo condividerla con la vostra comunità per dirvi quanto ancora è difficile abortire in Calabria e che nonostante tutto esiste chi invece fa il suo lavoro in tutto e per tutto. Continuiamo a lottare!"

[La foto è stata presa dall'articolo uscito su Huffington Post il 16 Novembre dove viene denunciato che, dal 2011 al 2016, nei 27 Comuni della Provincia di Crotone non è stato praticato alcun aborto. Per maggiori informazioni, il link all'articolo è il seguente: http://www.huffingtonpost.it/…/zero-aborti-in-5-anni-crot…/…]

See More

Sorellanza con Non Una Di Meno Perugia

Sisterhood with @[254762188310237:274:Non Una Di Meno Perugia]
Translated
DEC2
Sat 2:00 PM UTC+01Piazza Grimana e dintorniPerugia, Italy
295 people interested
Veracruz, la battaglia della coraggiosa procuratrice contro i femminicidi e gli abusi fermata con una raffica di proiettili. E' Paese che ha il più alto numero di vittime tra le donne
globalist.it

Sabato al corteo è intervenuta anche una nostra compagna, che ha voluto scrivere queste rime per Non Una di Meno, per tutte le sorelle del mondo, per quelle che sono nate in Italia, quelle che ci sono arrivate da poco, quelle che purtroppo non ce l'hanno fatta.
Questo è il suo inno alla sorellanza e al nuovo internazionalismo che stiamo intrecciando.
Grazie per queste rime Wissal

It looks like you may be having problems playing this video. If so, please try restarting your browser.
Close
1,483 Views
1.4K Views

Segnaliamo, tra i vari interventi all'assemblea romana

Durante l'assemblea nazionale di Non Una Di Meno, è intervenuta Ilaria, una donna coraggiosa che con le sue parole ha fatto emozionare tante delle persone presenti. Parole che, tra le altre cose, esprimono anche la potenza di questo movimento di donne.
dinamopress.it

Anche Non Una di Meno Trieste presente a Roma il 25 e 26 novembre. Potete pure provarci, ma la marea non si arresta!

Vogliamo segnalare un corteo contro la violenza maschile e di genere che si terrà a Ljubljana questo venerdì.

Il patriarcato è ovunque, la lotta è la stessa: oltrepassiamo le frontiere!

**********...
Želimo vas opozoriti na shod proti moškemu nasilju in nasilju zaradi spola, ki bo ta petek v Ljubljani.

Patriarhat je prisoten povsod, boj je skupen: prečkajmo meje!

See More
NOV24
Fri 8:00 PM UTC+01Park TaborLjubljana, Slovenia
201 people interested

Raggiungeteci! Via del bosco 52/a!

Image may contain: 2 people, indoor
Non Una di Meno - Trieste to Sound of revolution - aperitivo di autofinanziamento

La festa è iniziata! Seguite i palloncini rosa, sabato tutt* a Roma!

In diretta la presentazione del piano femminista antiviolenza!
Sabato tutte a Roma! #abbiamounpiano #wetogheder

NON UNA DI MENO shared their live video to the event: Manifestazione Nazionale Non Una di Meno.

https://m.facebook.com/story.php… la diretta streaming della conferenza stampa da Roma. Presentazione del Piano Femminista antiviolenza

It looks like you may be having problems playing this video. If so, please try restarting your browser.
Close
Posted by NON UNA DI MENO
7,609 Views
7,609 Views
NON UNA DI MENO was live.

Ora in diretta la conferenza stampa di presentazione del Piano