Photos
Posts

Coprogettare un festival (diffuso) di eventi culturali, mettendo insieme tutte le risorse umane di una comunità.

A Milano i City Festival sono diventati momenti culturali centrali durante i quali la città ha saputo mettere a sistema il suo patrimonio produttivo diffuso; ha attivato nuove trame relazionali tra operatori, amministratori e cittadini, proponendo grandi cartelloni tematici in grado di accogliere un’ampia varietà di iniziative e modelli di fruizione diversa; ha generato, a partire da un tema specifico, un modello di progettazione collettiva, inclusivo, trasversale, capace di gestire creativamente la moltitudine di contributi, intercettare traiettorie e sensibilità collettive e costruire circuiti sempre più virtuosi.
blog.vita.it

"Boatti gira l’Italia con la voglia di dire bene. I suoi libri ultimi sono un tentativo di uscire dalla fabbrica della cattiveria. Come se l’Italia fosse diventata una sola piazza piena di rancorosi, piena di gente scontenta e verbosa. Lui va a cercare un paese ben coltivato e lo trova. E lo racconta con parole semplici, senza intellettualismi."

“Mi siedo a un tavolino lì fuori. Un bastardino marrone con gli occhi miti, curioso di tutto e niente affatto spaurito, mi fa un giro intorno e poi si accuccia tranquillo ai piedi della sedia. Facciamo subito amicizia. Sembra un esperto nel ritagliarsi, ovunque capiti, un suo angolo nel mondo e nell...
doppiozero.com
Posts