Photos
Reviews
Heat4u Project has no reviews yet.
Tell people what you think
Videos
HEAT4U International Conference in 2 minutes
3 years of HEAT4U project
10
1
Conferenza 11 e 12 ottobre 2012 in 2 minuti
Posts

Innovation and technology. This is the two-pronged foundation of Heat4U, i.e. one of the most important international research projects in the area of climate change and energy efficiency, which began on 1st November 2011 and also falls under the 7th Framework Programme for Research and Technological Development (FP7) promoted by the European Community.
14 among the most important European organizations in the energy, industrial, and research fields are involved in such proje...ct, namely Robur – which is also the project coordinator, - Pininfarina, ENEA, Politecnico di Milano, D’Appolonia and CF Consulting from Italy; Bosch Thermotechnology, E.ON and the Fraunhofer Institute research centre from Germany; GDF Suez and GrDF from France. The consortium also includes UK-based British Gas, the Polish Flowair, and the Slovenian company ZAG.
The overall investment for such effort amounts to close to Euro 10 million for 36 months with the commitment of more than 800 people/month corresponding to 25 professionals working full-time for three years.

See More
It looks like you may be having problems playing this video. If so, please try restarting your browser.
Close
174 Views
Presentati i risultati finali di uno dei più importanti progetti di ricerca finanziati dalla Comunità Europea per lo sviluppo di una soluzione di riscaldamento a gas in grado di contribuire in modo significativo all’utilizzo di energie rinnovabili e all’uso razionale dell’energia nel settore residen…
heat4u.eu
Posts
The final results of one of the most important research projects funded by the European Union for the development of an energy-efficiency gas heating solution in existing residential buildings have been introduced. The research, which began in late 2011, confirms its strategic objectives, while GAHP…
heat4u.eu

La Robur di Bergamo e’ stata scelta dall’Unione Europa come capofila del progetto Heat4u, finanziato per 10 milioni di euro, con l’ obiettivo di fabbricare entro i prossimi tre anni una super caldaia con pompa di calore ad assorbimento a gas, in grado di ridurre i consumi di energia elettrica fino al 40%. Il tutto grazie a un circuito di espansione e condensazione di una miscela acqua-ammoniaca che consente di ottenere calore per il 70% dal gas e per il 30% sottraendolo all’...aria esterna. Risultato finale: una macchina che arriva a produrre caldo al 140% di efficienza, sull’energia primaria immessa, contro l’80-90% delle migliori caldaie a semplice combustione.
All’iniziativa collaborano altre 14 aziende, come le tedesche E.on e Bosh, la francese Gdf Suez, l’inglese British Gas, la polacca Flowair. Per la parte italiana, oltre alla Robur, ci sono Pininfarina, Enea, il Politecnico di Milano. La super caldaia esiste già per gli edifici condominiali e i centri commerciali. A metterla a punto è stata proprio la Robur che, sfruttando una tecnologia termodinamica che riprende gli studi sui cicli frigoriferi ad assorbimento, ha lanciato per prima sul mercato una linea di pompe di calore a metano che funzionano ad assorbimento, anziché a compressione. Alla base c’è un sistema di riscaldamento che recuperano fino al 40% di energia rinnovabile (aerotermica, geotermica e idrotermica), riducendo così del 40% i consumi di energia e le emissioni inquinanti. A oggi l’azienda ha installato circa seimila esemplari di questa caldaia, risparmiando circa 9600 tonnellate equivalenti di petrolio. La sfida, ora, grazie al contributo dell’Ue, è di portare il modello nelle abitazioni mono familiari, sostituendo la vecchia caldaia a gas con questo nuovo strumento in grado di portare benefici ambientali e bollette più leggere. Il prossimo inverno si faranno stress test delle pompe di calore in Francia, Germania e Polonia, all’interno di case popolari.

See More
Scarica il pdf del rapporto redatto da Symbola e UnionCamere, e, su Wired in edicola, leggi l'articolo di Ermete Realacci che spiega perché la green economy salverà la nostra impresa
life.wired.it

Il dott. Sebastiano Serra - capo della Segreteria Tecnica del Ministero dell'Ambiente - ha descritto i più recenti strumenti di incentivazione delle rinnovabili termiche dedicate al settore privato e alle Pubbliche Amministrazioni.

http://www.heat4u.eu/it/ Il dott. Sebastiano Serra - capo della Segreteria Tecnica del Ministero dell'Ambiente - ha descritto i più recenti strumenti di ince...
youtube.com

La conferenza si è aperta con il Prof. Samuele Furfari - Direzione Generale Energia e Trasporti della Commissione Europea - che ha illustrato la strategia stabilita dall'Europa per l'efficienza energetica.

http://www.heat4u.eu/it/ La conferenza si è aperta con il Prof. Samuele Furfari - Direzione Generale Energia e Trasporti della Commissione Europea - che ha i...
youtube.com

Cosa possiamo fare per contrastare il continuo aumento dei combustibili fossili? Inizia con questa domanda il saluto di Benito Guerra, presidente di ROBUR S.p.A., che apre la Conferenza "Progetto HEAT4U: primo anno, primi risultati" tenutasi alla Fortezza Viscontea di Cassano d'Adda l'11 e 12 ottobre 2012. Una delle risposte è proprio nel prodotto oggetto di HEAT4U: la pompa di calore ad assorbimento, già oggi disponibile. Questa pompa di calore utilizzando l'energia rinnovabile presente nell'aria (energia aerotermica), nel suolo (energia geotermica) e nell'acqua (energia idrotermica) permette di riscaldare con alta efficienza risparmiando anidride carbonica.

http://www.heat4u.eu/it/ Cosa possiamo fare per contrastare il continuo aumento dei combustibili fossili? Inizia con questa domanda il saluto di Benito Guerr...
youtube.com

Maurizio Melis, giornalista di Radio 24, ha aperto la conferenza delineando un quadro esaustivo della sfida cui risponde il progetto HEAT4U, finanziato dalla Comunità Europea: sviluppare una tecnologia efficente per sostituire il riscaldamento autonomo delle abitazioni monofamiliari, ampiamente diffuso in Italia e in Europa.

http://www.heat4u.eu/it/ Maurizio Melis, giornalista di Radio 24, ha aperto la conferenza delineando un quadro esaustivo della sfida cui risponde il progetto...
youtube.com

20 minuti per cogliere i punti salienti di quanto è stato detto durante la Conferenza "Progetto HEAT4U: primo anno, primi risultati"

http://www.heat4u.eu: l'11 e il 12 ottobre scorsi presso la Fortezza Viscontea di Cassano d'Adda (MI) Robur, coordinatore del progetto europeo HEAT4U, ha dat...
youtube.com

http://www.heat4u.eu - Due minuti per rivivere l'atmosfera della Conferenza "HEAT4U, primo anno, primi risultati" organizzata da ROBUR presso la Fortezza Viscontea di Cassano d'Adda l'11 e 12 ottobre 2012. Due giornate intense per fare il punto sul progetto che la Commissione Europea sostiene e finanzia, all'interno del 7° Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico, per la progettazione e la realizzazione di una nuova pompa di calore ad assorbimento a gas naturale ed energie rinnovabili per il retrofit nel settore residenziale. Infatti la pompa di calore ad assorbimento è riconosciuta tra le tecnologie più promettenti per il riscaldamento.

It looks like you may be having problems playing this video. If so, please try restarting your browser.
Close

L’11 e il 12 ottobre scorsi presso la Fortezza Viscontea di Cassano d’Adda (MI) Robur, coordinatore del progetto europeo HEAT4U, ha dato appuntamento a istituzioni e professionisti del settore con la conferenza “HEAT4U: 1° anno, primi risultati”. Con il suo intenso programma, la conferenza ha ospitato un apprezzabile panel di relatori appartenenti al mondo delle istituzioni e della ricerca e ha visto la partecipazione dei principali partner di progetto. L’evento si è posto l...’obiettivo di interpretare i più recenti scenari normativi, legislativi e di incentivazione nel settore dell’efficienza energetica e delle rinnovabili termiche, anche attraverso best practices europee, nazionali e regionali. Ampio spazio è stato riservato ai risultati del monitoraggio “in campo” di un impianto con pompe di calore ad assorbimento effettuato da RSE (Ricerca sul Sistema Energetico). Sono stati inoltre presentati i risultati del primo anno di attività del consorzio HEAT4U. Un anno che si è rivelato ricco di impegni e di importanti risultati raggiunti. Parte del 7° Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico della Commissione Europea, il progetto HEAT4U si sta confermando uno dei più promettenti progetti di ricerca internazionali sul fronte del contenimento dei cambiamenti climatici e del miglioramento dell’efficienza energetica. 14 i partner coinvolti, tra le più importanti realtà europee dei settori energetico, industriale e della ricerca. Oltre a Robur, coordinatrice del progetto, il progetto vanta partner quali Pininfarina, ENEA, Politecnico di Milano, D’Appolonia e CF Consulting, le tedesche Bosch, E.ON e il centro di ricerca Fraunhofer Institute, le francesi GDF Suez e GRDF, British Gas, la polacca Flowair e il centro di ricerca sloveno ZAG. Obiettivo del progetto è di applicare la tecnologia delle pompe di calore ad assorbimento a gas naturale - oggi utilizzata con successo per il riscaldamento nel settore light commercial - anche nel residenziale di piccola taglia e in particolare negli edifici esistenti, responsabili, secondo recenti studi dell’Unione Europea, di circa il 49% del consumo energetico complessivo e del 36% delle emissioni di gas serra. L’elevata efficienza energetica, la considerevole quantità di energia rinnovabile e l’assenza di investimenti infrastrutturali possono rendere la tecnologia delle pompe di calore a gas naturale una delle più competitive sul mercato del riscaldamento.

See More
http://www.heat4u.eu - Due minuti per rivivere l'atmosfera della Conferenza "HEAT4U, primo anno, primi risultati" organizzata da ROBUR presso la Fortezza Vis...
youtube.com
Applicare la tecnologia delle pompe di calore ad assorbimento a gas naturale, oggi utilizzata per il riscaldamento nel settore light commercial, anche nel residenziale di piccola taglia. E in particolare negli edifici esistenti, responsabili, secondo recenti studi dell'Unione europea, di circa il 49...
ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com
La Commissione Europea sostiene e finanzia, all’interno del 7° Programma Quadro per la Ricerca e lo Sviluppo Tecnologico, la pompa di calore ad assorbimento a gas naturale ed energie rinnovabili, riconosciuta tra le tecnologie più promettenti per il riscaldamento.
heat4u.eu
Il Politecnico di Milano avrà un nuovo centro di ricerca Relab (Renewable heating and cooling Labs). Il centro è stato realizzato con la partecipazione della Regione Lombardia e finanziato dal Ministero dell’Ambiente con un investimento di 4,2 mln di euro.
canaleenergia.com