See more of La scienza narrata by logging into Facebook
Message this Page, learn about upcoming events and more.
See more of La scienza narrata by logging into Facebook
Message this Page, learn about upcoming events and more.
Not Now
Community
Icon of invite friends to like the lage
Invite your friends to like this Page
Highlights info row image
2,225 people like this
Highlights info row image
2,235 people follow this
People Also Like
Photos
Videos
Il dott. Guy Michel Guy Michel Franca, direttore scientifico della fondazione Five: "Integrazione dei saperi e pensiero complesso. Come formare all'Essere e alla Cittadinanza "
8
Il prof. Guido Tonelli e la sua lectio "Cercare mondi"
2
La scrittrice Patrizia Carrano, differenza tra teoria scientifica e narrazione scientifica
Posts

#Finalisti2017

“Sessanta minuti per rinascere” di Assunta Simeone della V B del Liceo Scientifico Statale “Pasquale Villari” di Napoli

“Anna Ferraris è una donna di circa quarantadue anni dai capelli lunghi neri, graziosa, snella e con un’espressione matura in viso. La sua è una vita molto frenetica: oltre ad avere un ottimo ma impegnativissimo lavoro come amministratrice di un’azienda prestigiosa, deve badare anche alla sua splendida famiglia.”

Anna Ferraris è una donna di circa quarantadue anni dai capelli lunghi neri, graziosa, snella e con un’espressione matura in viso. La sua è una vita molto f
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“La primavera dell'anima” di Tiziana Sassanelli della III B del Liceo classico “Socrate” di Bari

“La primavera ha la capacità di risvegliare i sensi che si erano assopiti nel gelo dell'inverno: il bianco, il nero e il grigio lasciano il posto all'esplosione di colori vivaci e brillanti che mettono di buon umore la gente, allietando ,in parte, la loro realtà quotidiana. Un soffio leggero di vento fa risuonare i tronchi degli alberi che somigliano a casse armoniche entro cui si racchiude una melodia quasi eterea, accanto ad essi lo sbocciare dei fiori rende il paesaggio regale.“

La primavera ha la capacità di risvegliare i sensi che si erano assopiti nel gelo dell'inverno: il bianco, il nero e il grigio lasciano il posto all'esplosione
scienzanarrata.it
Posts

Annunciati i vincitori del Premio Letterario Merck!

La giuria del Premio Letterario Merck ha decretato il vincitore della quindicesima edizione del Premio Letterario Merck 2017 : Sam Kean Books si aggiudica il pr...emio con il suo saggio “Il pollice del violinista” edito da Adelphi Edizioni. Menzione speciale della giuria a Paolo Zellini per il suo saggio “La matematica degli dèi e gli algoritmi degli uomini” edito da Adelphi Edizioni.

See More
ROMA, 20 giugno 2017 Sam Kean è il vincitore della 15 ͣ edizione del Premio Letterario Merck Menzione d’onore della giuria a Paolo Zellini Nel corso della serat
premioletterariomerck.it

#Finalisti2017

“Lo strano moto di un procrastinatore” di Aldo Saponaro della III F del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Bari

“La procrastinazione si riferisce all’atto di sostituire attività prioritarie e importanti con attività piacevoli o compiti meno rilevanti o urgenti....
Nella spasmodica ricerca di un’idea per questo testo sono giunto alla disperata conclusione di raccontare un pezzetto della mia banale vita.”

See More
La procrastinazione si riferisce all’atto di sostituire attività prioritarie e importanti con attività piacevoli o compiti meno rilevanti o urgenti. Nella s
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Il passo del tempo” di Cinzia Santoni della IVB del Liceo Scientifico “Andrea Maffei” di Riva del Garda

“Fu difficile, ma ce la fece. Il primo passo fu tremolante, storto, ondeggiante e senza equilibrio; con quelle gambe esili e sconosciute e i piedi larghi e lunghi a contatto con il suolo. Il secondo fu più veloce: capì come piegare il ginocchio e dove posizionare il piede per proseguire in linea retta. E poi con un altro passo imparò a stare in equilibrio, senza ondeggiare.”

Fu difficile, ma ce la fece. Il primo passo fu tremolante, storto, ondeggiante e senza equilibrio; con quelle gambe esili e sconosciute e i piedi larghi e lungh
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Da vita in vita” di Roberta Giordano della III A del Liceo “Virgilio- Redi” di Squinzano

“GIORNO 1...
Non mi è ancora del tutto chiaro come possa essere arrivato in questo strano luogo, è successo tutto così velocemente che non ho avuto nemmeno il tempo di capire cosa stesse accadendo. Eppure sono qui, una piccola cellula uovo con la sua carta d’identità, sulla quale, però, non c’è ancora scritto molto:”

See More
GIORNO 1 Non mi è ancora del tutto chiaro come possa essere arrivato in questo strano luogo, è successo tutto così velocemente che non ho avuto nemmeno il
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Ricordi di una stella” di Marco Ferrari della ID/SA del Liceo Scientifico “Epifanio Ferdinando” di Mesagne

“… “Ho freddo anche se sto ruotando velocemente su me stesso per riscaldarmi, mi gira la testa. Scivolo nello spazio cosmico come un pattinatore su una pista di ghiaccio. Rabbrividisco; le mie molecole si avvicinano e si strofinano tra loro per generare calore.”

… “Ho freddo anche se sto ruotando velocemente su me stesso per riscaldarmi, mi gira la testa. Scivolo nello spazio cosmico come un pattinatore su una pista
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Storia di un piccolo albero” di Sabrina Dispoto della II M del Liceo Scienze Applicate “Cartesio” di Triggiano

“Raymi giocava con i compagni di scuola in un campo di sabbia: gli zaini facevano da pali e la palla era di stracci. Lui e la sua famiglia vivevano in un paese tranquillo, tutti erano amici e tutti erano benvenuti, ma un mostro enorme vegliava su di loro: un'enorme industria che produceva soia e che ogni giorno riversava gas tossici sugli abitanti. Accadde tutto in un attimo…”

Raymi giocava con i compagni di scuola in un campo di sabbia: gli zaini facevano da pali e la palla era di stracci. Lui e la sua famiglia vivevano in un paese t
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Mistero a Philadelphia” di Ilaria De Santis della III F del Liceo Scientifico "Enrico Fermi" di Bari

“Chi l’ha provata non la dimentica: all’improvviso si ha la sensazione di una minacciosa presenza estranea che incombe su di noi, si rimane paralizzati per una frazione di secondo. ...
Un raggio di sole trafigge la tapparella semichiusa e illumina la camera. Spalanco gli occhi di soprassalto e mi ritrovo a fissare un punto del soffitto -pallido come il mio colorito- per assicurarmi di esistere ancora. Mi precipito fuori dal letto e getto un po’ di acqua fresca sul viso e sulle mani. Era un sogno vivido!”

See More
Chi l’ha provata non la dimentica: all’improvviso si ha la sensazione di una minacciosa presenza estranea che incombe su di noi, si rimane paralizzati per u
scienzanarrata.it

Quest'anno anche il Network dei Creativi ha partecipato al concorso "La scienza narrata"! Insieme al Liceo Scientifico Statale Galileo Ferraris di Varese e all'...Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo (TO), abbiamo tenuto due workshop di applicazione del sistema della Creatività di Jai Guru Deva, con l'obiettivo di creare racconti multimediali di carattere scientifico ed in forma partecipata. Ecco il primo risultato dei ragazzi di Varese (racconto e fumetto): buona lettura e buona visione!!

See More
Il 30 Marzo di quest’anno, 25 studenti del triennio del Liceo Scientifico Statale Galileo Ferraris di Varese hanno partecipato al seminario di Creatività Dig
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Il lato oscuro del silenzio” di Aurora Ciccarelli dell’Istituto “Carlo Levi Marano” di Napoli.

“CASA DI CURA PSICHIATRICA...
Dottoressa: ''E' tipico di questa fase della schizofrenia: deliri, allucinazioni, disordine ideativo o del comportamento. Consiste in irritabilità, problemi di sonno, isolamento dagli altri, aumento di pensieri insoliti e sospetti... Inoltre, mi duole dirlo, vostra figlia abusava di molte sostanze negli ultimi periodi prima dell'ospedale e della disintossicazione, quindi è molto probabile che ci voglia più tempo del previsto riguardo le cure mediche poiché si riduce l'efficacia terapeutica dei farmaci...''- la dottoressa vedendo la madre quasi in lacrime decise di optare per parole di conforto - ''Ma come si dice? Tutto è possibile, no? E poi ci sono due belle notizie!''

See More
CASA DI CURA PSICHIATRICA Dottoressa: ''E' tipico di questa fase della schizofrenia: deliri, allucinazioni, disordine ideativo o del comportamento. Consiste in
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“Pronti, testosterone, via!” di Alessia Caputo della IVE del Liceo artistico “De Nittis-Pascali” di Bari.

“Uno dei desideri più grandi di ogni uomo, soprattutto di chi lo nega, è quello di poter trascorrere anche solo un giorno nelle vesti di una donna. Che le intenzioni siano buone o meno, sono convinta che dopo un paio d’ore, costui implorerebbe di tornare ad essere un concentrato di puro testosterone diluito con schiuma da barba....
Vuoi fare la prova?
Pronti, partenza, via!”

See More
Uno dei desideri più grandi di ogni uomo, soprattutto di chi lo nega, è quello di poter trascorrere anche solo un giorno nelle vesti di una donna. Che le inte
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

“La dolce morte” di Valentina Campise della IV L del Liceo “Virgilio – Redi” di Lecce.

“Non mi piacciono le convenzioni. Quelle regole altro non sono che limiti per la creatività, barriere per la mente e nozioni inculcate in età infantile, impedendo ai giovani fantasiosi di osare. Io seguo con riluttanza gli insegnamenti dei miei predecessori, difatti i pochi libri che ho letto non mi hanno interessato esaustivamente. Ciò che ho nel sangue è lo spirito di osservazione; osservo la realtà circostante, la rielaboro interiormente e la riproduco graficamente.“

Non mi piacciono le convenzioni.
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

Vi proponiamo il primo dei racconti finalisti: “Ritorni dal passato” di Maria Luigia Buccolieri della III B del Liceo Scientifico “Epifanio Ferdinando” di Mesagne.

“Marco guardò l’orologio da polso che gli aveva regalato il padre per il suo sedicesimo compleanno: era ora di tornare a casa, avrebbe dovuto correre, il padre non perdona i ritardi.”

Marco guardò l’orologio da polso che gli aveva regalato il padre per il suo sedicesimo compleanno: era ora di tornare a casa, avrebbe dovuto correre, il padr
scienzanarrata.it

#Finalisti2017

Vi presentiamo i 25 racconti finalisti dell’11^ edizione del concorso "La scienza narrata" selezionati dalla nostra giuria. Nei prossimi giorni scopriremo quali saranno i racconti che si aggiudicheranno le prime tre posizioni.

#Finalisti2017 Vi presentiamo i 25 racconti finalisti dell’11^ edizione del concorso La scienza narrata selezionati dalla nostra giuria http://www.scienza
scienzanarrata.it

Oggi vi presentiamo il secondo fumetto realizzato da 9 studenti dell’ IIS "Aldo Moro" di Rivarolo Canavese!

Ecco a voi “Viaggio nel sistema solare”

Il 20 Marzo di quest’anno, 9 studenti del triennio dell’Istituto di Istruzione Superiore “Aldo Moro” di Rivarolo (TO) hanno partecipato al seminario di
scienzanarrata.it