Reviews
4.9
28 Reviews
Tell people what you think
Paolo Pezzotta
· June 5, 2017
Fare sold out 2/3 settimane prima della gara in un mondo trail ormai zeppo di proposte la dice già lunga sull'attrattività di questa idea.
Per me era gara di "casa", quindi sentieri piuttosto conosciu...ti.
Però la 60km è stata comunque una sorpresa: meno lenta di quanto pensassi, ma anche meno facile da interpretare.
Da non sottovalutare che pur con il costo di iscrizione decisamente basso, l'organizzazione è stata migliore di molti altri trail più cari e blasonati.
Vorrei sottolineare il coraggio avuto di modificare all'ultimo minuto la primissima parte del percorso, evitando così un possibilissimo "imbuto" a meno di 1 km dalla partenza (che temevo fortemente): con la pioggia e le due gare partite in contemporanea sarebbe stato ancora più fastidioso.
Per il futuro, spero solo (ma non saprei come...) si riesca a togliere un po' di cemento/asfalto...
See More
Luca Ambrosini
· June 5, 2017
Bella gara, bel percorso che racchiude un Po di tutto... con qualche strappo tecnico... e ottima organizzazione... mai visti così tanti ristori e tutti ben forniti!!! Veramente un bel lavoro... grazie... che ci avete regalato un bel viaggio sul vostro altopiano!!! � See More
Simone Cucchi
· June 5, 2017
Bellissimo tracciato la 60 km merita veramente tanto posti suggestivi
Organizzazione nonostante il mal tempo sempre sul pezzo
I ristori attrezzati lo staff cordiale ed attento a tutti gli atleti e h...a tutto...
Bravissimi ci ritornerò
See More
Luca Tartari
· June 5, 2017
Pensavo che la gara avesse qualche limite a causa della prima edizione. Ma è stata semplicemente un SUCCESSO. Bravi gli organizzatori e tutti i volontari che ci hanno calorosamente accompagnato per tu...tto il percorso. Ottimi i ristori. I percorsi e i paesaggi non hanno bisogno dei miei elogi, piuttosoto consiglio a tutti di provarli e assaporarli a piedi con la famiglia o con gli amici....BRAVI. L'unico consiglio che posso dare è quello di migliorare il deposito borse affinchè sia piu snello il tempo di consegna. BRAVI . See More
Paolo Visinoni
· June 5, 2017
Organizzazione ottima, percorso stupendo sui 32km ma sono sicuro quello dei 61 non è da meno. Ristori posizionati benissimo e ben forniti, volontari e personale davvero gentili.
Da rifare !
Nadia Panna
· June 5, 2017
ottima organizzazione! una prima edizione molto bella: percorso, ristori, volontari impegnati sul percorso!!!! bravi!!!!!
Erika Moretti
· June 5, 2017
Grazie a tutti per la bellissima gara... organizzazione ineccepibile, posti bellissimi (forse sono di parte), complimenti a tutti... soprattutto a PAOLO che ci ha creduto dall'inizioooo
Marco Cimarolli
· June 7, 2017
Bellissima gara, ottima organizzazione e ristori top! Bellissima esperienza
Lino Ventre
· June 6, 2017
per essere la prima edizione direi proprio eccellente!! ristori, volontari, tutti!
Costantino Mazzoleni
· June 5, 2017
Bello il percorso e segnalato benissimo la zona non la conoscevo bene e devo dire che è stupenda grazie a tutti quelli che hanno contribuito per la realizzazione
Andrea Poletto
· June 5, 2017
Grazie a coloro che hanno realizzato questo trail, ogni dettaglio curato ai minimi particolari...sentieri, ristori, complimenti al prossimo anno.
Francesca Zappa
· June 5, 2017
Grazie! ... è stata la mia prima esperienza Trail....conserverò un ricordo bellissimo!
Aido Caprino Bergamasco
· June 8, 2017
bellissima gara,
ottimi i ristori e la presenza dei volontari.
Anche il tempo ci ha messo del suo.

Complimenti!
Marisa Re
· June 6, 2017
Sono stato molto contento sia del percorso dei ristori e organizzazione ok alla prossima!!!!!
Posts

ISCRIZIONI APERTE
programma e regolamento su: www.traildeglialtipiani.org

Trail degli Altipiani - sito creato grazie alla collaborazione di www.consinfo.it
traildeglialtipiani.org

ISCRIZIONI APERTE
programma e regolamento su: www.traildeglialtipiani.org

Trail degli Altipiani - sito creato grazie alla collaborazione di www.consinfo.it
traildeglialtipiani.org
Photos
Videos
preparations !!!!!
49
1
Posts
JUN3
Sun 6:00 AM UTC+02Casnigo, Italy
51 people interested

L'organizzazione della seconda edizione è iniziata!
🏃‍♂️

ci stiamo muovendo per organizzare al meglio questa corsa per chi volesse aggiungersi ai vari sponsor il posto c'è ancora , contattatemi e faremo ancora una grande manifestazione il 3 giugno 2018

It looks like you may be having problems playing this video. If so, please try restarting your browser.
Close
685 Views

non ci sono parole parla il video!!!

un amico in gara 61 e non sentirli!!!

ONLINE sul sito www.traildeglialtipiani.org la classifica ufficiale del Tral

Trail degli Altipiani - sito creato grazie alla collaborazione di www.consinfo.it
traildeglialtipiani.org

CLASSIFICA TRAIL ALTIPIANI UFFICIOSA

album
Trail degli Altipiani added 42 new photos from June 4, 2017 to the album: TRANSITO GUAZZA — at Rifugio Parafulmine.
June 4, 2017

60 KM

album
Trail degli Altipiani added 320 new photos to the album: LOCALITA ROERO — in Casnigo.
June 6, 2017
album
Trail degli Altipiani added 14 new photos to the album: PARTENZA TRAIL — in Casnigo.
June 5, 2017

direi il più bel tema della giornata non è arrivato primo ma ha vinto il premio pascoli!!!!

Image may contain: one or more people and outdoor
Carvico Skyrunning ASD

Ciao a tutti, condivido la mia esperienza al Trail degli Altipiani, che ha visto la partecipazione di moltissimi atleti della nostra grande squadra!

Simone

Ore ...7.
L’atmosfera è rilassata. Il camper del Presidente è diventato il punto di ritrovo dei Carvico’s.
Battute, sorrisi distolgono lo sguardo dal cielo. Finora ha tenuto…
Le operazioni pre-partenza si prolungano, e lo start è un pochino rimandato. Come tanti altri cerco riparo sotto un portico. Sì, ha cominciato a piovere, e anche bene. Osservo la pioggia cadere: brutta gatta da pelare oggi, penso. Non riesco ad immaginarmi fra dieci ore, all’arrivo. E’ una prospettiva lontanissima, e un libro intero mi separa da essa. Alla partenza mi voglio sempre illudere che saranno ore di corsa tranquilla e gestita; a fine gara sogghigno ripensando all’illusione mattutina.
Come sempre, in questa situazione metereologica, sono indeciso: metto il Goretex o no? Ancora qualche minuto e la risposta arriva dalle nuvole ricolme. Parto con il cappuccio che cade sugli occhi, dopo aver salutato i miei compagni di squadra.

Usciamo dal paese accompagnati da un bel tifo, che ci dà coraggio. Mi guardo attorno: non so su quali monti dovremo andare, ma tutti sono avvolti nella nebbia. Forse è meglio così, forse è meglio non sapere.
Saliamo su un santuario, un po' di “mangia&bevi” e poi cominciamo la prima vera salita al Monte Alto.
Piove, porca vacca. Piove di maledetto. Saliamo su un sentiero boschivo e ad ogni passo scivolo indietro. Il fango è micidiale per via dei passaggi precedenti. Questa è la dura vita di chi sta nelle retrovie, Simone.
Ho gli occhiali bagnati e non vedo nulla. Nel tentativo goffo di pulirli(ho i bastoncini in mano) mi cadono!!
Li vedo dietro di me nel fango, in mezzo ai sassi e ai piedi di atleti che incredibilmente non li calpestano. Li recupero con un molto affanno e, rincuorato, li rimetto. Sono marroni.
In qualche modo continuo, e mi rilasso un pochino chiacchierando con un atleta: ha un buon passo, e me lo conferma quando dice di aver concluso la Gto in 12 ore. Ciao ciao, ci vediamo al traguardo!

Mi sembra che il percorso non rispecchi l’altimetria che ho in mente, e in generale l’arrivo alla Malga Longa e al Monte Alto lo patisco meno del previsto. Ci sono notizie buone: il cielo sembra aver esaurito la sua rabbia e sono ampiamente dentro il primo cancello, che mi preoccupava una pochino.
Giù in discesa, che molti lamentano essere dura. A me non sembra proprio: vado a nozze su queste stradine di cemento, dove posso spegnere la mente. Sto abbastanza bene, e mi prendo in giro per il dolore alla milza che ultimamente soffro in discesa. Roba da schiappe. Inoltre ho qualche dolorino ai piedi: ho tirato delle belle scarpate a qualche simpatico sasso sporgente, saltando sempre come una molla. Mi sa che anche questa volta i miei piedi non verranno scelti per la pubblicità di una marca di infradito.
Matteo, un compagno di squadra, mi passa come un fulmine e lo riprenderò poco dopo. Il tratto di asfalto lo trotterello con lui, mentre guardiamo su alla ricerca del Pizzo Formico, prossima fatica.

Solita trama: prima parte di salita nel bosco. Vantaggi: ombra, relax. Svantaggi: fango e gradoni da litri di acido lattico. Delle sciure che stanno facendo trekking, scendendo, ci informano che fra un quarto d’ora troveremo il Rifugio S.Lucio. C’è chi chiede se ci sono i sali minerali, chi da mangiare. L’atleta davanti a me chiede se ci sono le ragazze(in maniera più colorita). Lo supero ridendo, seguito da Matteo.
Al ristoro mangio una fetta di torta fatta in casa, e un po’ di albicocche. Oggi va così.
Quando mi illudo di poter sperare di essere vicino al Pizzo Formico vedo, lontana, una croce. E’ molto in alto, e ritorno sui miei passi incredulo. Non può essere quello, ci vorranno ore per arrivarci!
Beh, magari ore no, ma l’avvicinamento risulta lento e faticoso. Mi ritrovo sotto il Pizzo, e lo risalgo inventandomi un percorso. Giù, verso il rifugio Monte Farno (44km), dove comincio ad intravedere la luce. Ho in mente che il rifugio Parafulmine sia lì ad un tiro di schioppo. Saranno mezzore intense e non previste, che daranno grandi pizzicotti al mio morale. Siamo al km 49 e mi butto in discesa, su pratoni verdi e mucche felic…AHI!!! Sento una fitta dolorosissima alla caviglia sinistra, già indolenzita! Ho preso una bella storta!
Mi accascio nell’erba e forse mi scende una lacrima. Fa malissimo, e proprio non ci voleva. E’ stupefacente come in questo sport un piccolo episodio possa spostare gli equilibri umorali. Un minuto prima ero baldanzoso e felice, come se il traguardo fosse ormai una formalità. Ora mi guardo attorno, vedo prati e montagne, e mi sembra impossibile che a soli 10 km ci sia un campanile, un paese, e l’arrivo. Mi sento fuori dal mondo.
Zoppico e il dolore arriva al polpaccio. Picchio sul terreno il piede cercando di non pensarci. La discesa successiva, per me difficile, non passa più. Bramo cemento e asfalto, che alla fine fanno capolino.
Qui mi sento più sicuro, e comincio il countdown. Entro in Casnigo e sento che qualcuno mi incita. Sono i miei compagni di squadra! Mitici!

Taglio il traguardo felicissimo, soprattutto perché, davanti a me, c’è Ilenia che scatta foto. E’ bellissima!
Mi trattengono per darmi maglietta e medaglia finisher, ma io voglio andare da lei per abbracciarla! Erano ore che attendevo questo momento. Superando pietre, saltando torrenti, calpestando radici. Pensavo a quanto sarebbe stato bello arrivare qui. Non potevo mollare!
Faccio una doccia, e pian piano mi informo sui risultati dei miei compagni. Ci sono un sacco di risultati incredibili! Mamma mia, che viaggiare!

Il mio tempo finale è di nove ore, nulla di che. Mi devo accontentare: questo è il mio standard e, pur limando qualcosa, non vedo grandi margini di miglioramento. La poca confidenza con le discese di montagna sono un forte limite, ma devo essere comunque soddisfatto. Se ripenso ai tanti momenti di sofferenza di oggi, se ripenso agli attimi antecedenti la partenza, guardando preoccupato la pioggia sotto quel porticato, beh, non posso essere troppo severo con me stesso. Sono sempre più convinto che devo puntare alle lunghe distanze, quanto meno per sopperire alla mia lentezza!

Infine ripasso nella mente quei pochi istanti in cui ho intravisto il traguardo, e la maglietta bianca di Ilenia là in fondo. Il trail è questo: un viaggio che sembra infinito, una collezione immensa di pensieri, speranze, sconforti. E, a ripagare il tutto, una manciata di secondi di pura felicità, dove i dolori scompaiono dietro a sorrisi e abbracci.

See More

Ecco il video completo della gara by Valseriana news(Diego Percassi). Ha una dimensione molto elevata ma chi vuole lo può scaricare:

https://wetransfer.com/…/7257483c95567985f135970b6a2…/1982b0

980 MB of files sent via WeTransfer, the simplest way to send your files around the world
wetransfer.com

GRAZIE A TUTTI!
Non potevamo immaginare quanto successo avrebbe avuto la prima edizione del Trail; siamo veramente grati per tutti i commenti che ci avete fatto e che ci state facendo dandoci nuovi stimoli per poter cercar di riproporre in futuro una seconda edizione.
Dobbiamo ringraziare gli innumerevoli soggetti che si sono prestati per aiutarci in questo successo ed è anche grazie a loro questo risultato. Grazie ai partecipanti, grazie a tutti.
(comunicato non ufficiale)
... -
Per le CLASSIFICHE chiediamo un attimo di pazienza, sarete aggiornati il prima possibile. Ancora Grazie!

See More